Eventi

Premi “Francesco Santoro – Passarelli” e “Ludovico Barassi” 2016 – I vincitori

Durante le Giornate di studio AIDLaSS 2016 si è tenuta la cerimonia di assegnazione dei premi “Francesco Santoro – Passarelli”, per la miglior tesi di dottorato  e “Ludovico Barassi”, per la miglior tesi di laurea.

Vincitore del Premio “Santoro – Passarelli” è Giulio Centamore  con una tesi dal titolo “Legislazione della crisi e rinvio al contratto collettivo” – Tutor prof. Carlo Zoli, Dottorato di ricerca in Istituzioni e Mercati Diritti e Tutele, Ciclo XXVII -Università di Bologna.

La Commissione, composta dalla Prof.ssa Lauralba Bellardi , dalla Prof.ssa Maria Novella Bettini e dal Prof. Luigi Menghini afferma che: “La tesi ripercorre l’evoluzione dei rapporti tra legge e contratto collettivo e dei problemi che da essi scaturiscono, muovendo dal modello di integrazione basato sui principi di gerarchia e del favor, per poi passare al sistema del rinvio nella legislazione della crisi, della flessibilità e del diritto del lavoro tout court e giungere, nella seconda parte, a scandagliare il significato della norma sul rinvio, vale a dire l’art. 8 del d. l. n. 138/2011, convertito nella legge n. 148/2011, definito norma globale a rilevanza locale. Gli esiti cui perviene la ricerca sono sintetizzati nell’opinione per la quale, se è vero che la norma in questione non rompe con il modello tradizionale di rapporti tra legge e contratto collettivo, essendo la legge ad attribuire al contratto il potere di deroga ed a segnarne i confini, è altrettanto vero che rappresenta una rilevante discontinuità con il passato la generalità delle materie su cui la deroga può avvenire ed il fatto che le modalità di quest’ultima siano regolate ex ante ed una volta per tutte.La ricerca è condotta in modo brillante, approfondito e propositivo, con una forma corretta, scorrevole e disinvolta. La descrizione del contesto generale è sobria ed efficace e si nota particolare equilibrio tra l’interpretazione giuridica e la ricostruzione storica degli istituti. Il candidato non omette mai di esprimere la propria opinione su ogni problema e la fonda su argomenti solidi e precisi.”

La Commissione ha, inoltre, espresso apprezzamento per l’impegno profuso da tutti i candidati nell’elaborazione delle proprie tesi ed in questo contesto ha ritenuto di effettuare una particolare menzione,
in senso positivo, di quella della Dott.ssa Marianna Russo, per l’analisi unitaria di svariate regole ed istituti.

Vincitori ex aequo del Premio “Barassi”, conferito dalla Commissione composta dal Prof. Pier Antonio Varesi, dal Prof. Massimiliano Marinelli e dalla Prof.ssa Valeria Filì, sono:

Roberta Vigoni, con una tesi dal titolo  “Tutela e promozione del lavoro negli appalti pubblici” – Relatore prof. Franco Scarpelli, Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza, Università degli Studi di Milano Bicocca. “La Commissione esprime un deciso apprezzamento per la scelta di un tema molto complesso, per l’ampiezza e l’organicità della trattazione e per il dettaglio dell’analisi condotto con metodo e rigore scientifici”.

Andrea Zubin, con una tesi dal titolo “Il licenziamento nell’ordinamento statunitense”- Relatore prof.ssa Roberta Nunin, Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza, Università degli Studi di Trieste.  “La Commissione ha molto apprezzato l’originalità del tema trattato e la capacità del candidato di districarsi in un ordinamento tanto complesso e articolato, nonché l’approccio comparatistico abilmente condotto e lo sforzo critico connesso”. Stampa PDF Invia tramite email

Vuoi essere sempre aggiornato? Iscriviti alla newsletter!

L'invio della presente autorizza al trattamento dei dati personali ai sensi del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196